Trasparenza

FINANZE

Stipendio

In qualità di deputato al Parlamento europeo ricevo 8.932,86 euro al mese, di cui mi rimangono 6.962,95 euro al netto delle imposte comunitarie e dell’assicurazione contro gli infortuni. Pago il 19% del mio stipendio mensile al mio partito Bündnis/90 die Grünen come tassa di rappresentanza.

Inoltre ricevo 323 euro al giorno per lavorare al Parlamento europeo. Tale cifra serve per coprire i costi aggiuntivi di vitto e alloggio. Queste indennità giornaliere e lo stipendio sono uguali per tutti i deputati.

Fondi politici

Per le attività politiche e le pubbliche relazioni, noi parlamentari abbiamo a disposizione circa 40.000€ all’anno. Questo ci permette di finanziare eventi, seminari, conferenze e pubblicazioni. Questi fondi sono gestiti dal Gruppo politico di riferimento (per me il Gruppo dei Verdi/Alleanza Libera Europea): ciò significa che dobbiamo richiedere l’importo desiderato in anticipo. Se il denaro non viene speso per intero, torna al Gruppo.

Spese di viaggio

I deputati ricevono un budget di viaggio di 4.530 euro all’anno per “viaggi non ufficiali”, cioè viaggi che non sono organizzati dal Parlamento europeo e che non si svolgono nella mia circoscrizione elettorale.

Posso essere rimborsata per queste spese solo se sono in grado di dimostrare che il viaggio è stato effettuato in relazione alla mia attività di parlamentare.

Inoltre, i deputati tedeschi ricevono dal Bundestag, il Parlamento tedesco, una tessera per i treni (BahnCard 100) di prima classe.

Spese per il personale

25.442 euro al mese sono messi a disposizione di ogni deputato per coprire i costi del personale.

Da questo importo pago tre collaboratori a tempo pieno e un collaboratore al 50% a Bruxelles, 3 assistenti locali a tempo parziale a Bielefeld, Düsseldorf e Bonn. Anche i tirocinanti e gli avvocati tirocinanti sono retribuiti da questo importo, così come una parte dei posti di lavoro nella delegazione del Gruppo Europeo Tedesco al Parlamento Europeo.

Questi fondi sono controllati dal Parlamento europeo o da un agente pagatore in Germania e non vanno ai deputati.

Se il denaro non viene utilizzato interamente, torna al Parlamento europeo.

Costi d’ufficio

Riceviamo 4.563 euro al mese per coprire le spese di ufficio. Da questo importo pago le spese di affitto e le spese telefoniche e internet per gli uffici regionali. Pago anche tutti gli altri costi per i miei uffici, come la cancelleria (cartellette, penne, pinzatrici) e tutto ciò di cui abbiamo bisogno per lo svolgimento del nostro lavoro.

Questa indennità per le spese d’ufficio è depositata su un conto separato per garantire che il denaro sia strettamente distinto dal mio stipendio.

Presto fornirò qui una panoramica mensile di queste spese.

RIUNIONE

Sulla pagina seguente puoi trovare tutti gli incontri che io o il mio team abbiamo sinora tenuto con lobbisti e rappresentanti di interessi: 

Bollettino di informazione

[mailpoet_form id=”7″]